ARDI'  VINO BIANCO

Ardì è la traduzione in piemontese di ardito:

è la nostra scommessa ardita su questo noto vitigno aromatico...

riuscite ad indovinarlo?

ZONA DI PRODUZIONE

Vigneti situati a San Rocco Seno d’Elvio (Alba) con varie esposizioni in media collina. altitudine 270 m s.l.m.

VITIGNO

Noto vitigno bianco autoctono  piemontese

VIGNETI E TERRENO
01_icon.png

1,5 ettari: età media 25 anni su formazioni di Lequio (marne grigie con alternanza di livelli sabbiosi)

VENDEMMIA
02_icon.png

Manuale nella prima decade di settembre

VINIFICAZIONE

Pressiamo l’uva appena raccolta in modo soffice selezionando il mosto fiore. La fermentazione avviene in acciaio in riduzione per un mese a 15-16° C. Bâtonnage per circa 6 mesi su fecce fini. Dopo una filtrazione, tra maggio e giugno imbottigliamo per proseguire con l’affinamento in bottiglia per circa 8 mesi

QUANDO

Fruttato e aromatico da giovane,  ma se preferite sentori di idrocarburo,  stappatelo dopo 3 o 4 anni

ABBINAMENTO CLASSICO

Perfetto per l’aperitivo o per accompagnare  molluschi, crostacei o pesce crudo.  Ideale anche con primi a base di verdure  come risotti o lasagne

PRESENTAZIONE
03_icon.png
04_icon.png

Formato disponibile: lt 0.75
Alcool: 12% -14% vol.
Paglierino con riflessi dorati. 
Profumi aromatici con sentori di salvia, tiglio, acacia e frutti quali albicocca e pesca. Gusto fresco e persistente

COME
clessidra.png
05_icon.png

Conservatelo in ambiente privo di luce e poco umido, a temperatura costante mai superiore a 20° C bevetelo a circa 8°-10° C, in calici con poca “pancia” e con imboccatura più stretta rispetto alla coppa

06_icon.png
07_icon.png
ABBINAMENTO CURIOSO

Accompagnatelo a saporiti crostini di fegatini o a tapas di vostra fantasia, leggermente piccanti e speziate. Provatelo con i gnocchi alla romana. Delizioso fresco da sorseggiare con pezzi di pera lasciati qualche ora a macerare

IL COMMENTO DEL PRODUTTORE
IL VIDEO DEL VIGNETO